New York travel guide

New York travel guide

A pochi giorni dal mio settimo viaggio con meta New York City, dopo aver sperimentato i peggio contrattempi, mi sento di darvi qualche consiglio sulla base della mia esperienza.

Premessa: questa é l’esperienza di una donna squattrinata. Mi sono spesso messa in viaggio con carte di credito bloccate, altre volte con meno di un centinaio di dollari sul conto in banca, mentre altre volte ancora mi sono detta: “questa volta viaggio con i miei comfort”. La verità é che viaggiare verso New York é costoso assai, specialmente da studenti. Ecco però qualche suggerimento.

Quando viaggiare:

Sembrerà un viaggio lungo ma talvolta un volo per New York può costare meno di un volo Europeo. Sebbene in alta stagione i voli non abbiano prezzo inferiore ai 600/700 euro A/R, in altri periodi dell’anno si può decollare su un volo eccellente per meno di 350 Euro.

I mesi in cui si trovano le migliori occasioni sono in genere Ottobre, Febbraio e Marzo. Se si prenota con largo anticipo, però, anche su Maggio si possono trovare dei buoni prezzi.

Come prenotare:

Il mio sito alleato é Skyscanner, mette a confronto tutti i voli e mi reindirizza a differenti agenzie online. Le agenzie online solitamente hanno offerte più basse, ma ci sono meno servizi che comprando sul sito ufficiale della compagnia aerea, e in caso di imprevisti (errori di prenotazione ecc.)  risulta più difficile porre rimedio. Ma a noi giovani piace il rischio, no?

Tips:

  1. Viaggiare su New York é meno costoso da Milano Malpensa o Roma.
  2. Può sembrare strano ma i voli diretti costano meno di quelli con scalo.

Come arrivare in aeroporto:

Il peso e il numero di valigie fa la differenza a mio avviso. Io viaggio quasi sempre da Milano Malpensa, perché altrimenti partendo da Verona il costo del volo mi salirebbe di cento e passa Euro. In genere viaggio con una valigia da 23 kg (ahah arrotondiamo a 26 dai) ed un borsone come bagaglio a mano. Per questo motivo, essendo da sola, non adoro complicarmi la vita prendendo il treno, nonostante sia molto economico (non più di 20 Euro in totale).

Quando i miei non sono in grado di portarmi mi affido quindi a GoOpti

GoOpti é un servizio che ti porta da casa all’aeroporto (e viceversa) tramite navetta condivisa o privata. Il costo varia ogni volta, per lo più dipende da con quanto anticipo si effettua la prenotazione. Il mio ultimo viaggio Verona-Malpensa é costato intorno ai 35 Euro. Talvolta la partenza é anticipata di molto rispetto al tuo volo, ma ciò é dovuto al fatto che più passeggeri devono essere recuperati e che vogliono essere sicuri che tu non perda il volo per inconvenienti vari.

Guadagna uno sconto di 5 Euro sul tuo primo viaggio con GoOpti usando il codice: RFLIKM2RWB57

Come arrivare a Manhattan:

Una volta atterrati al JFK o a Newark le opzioni per raggiungere la meta finale sono:

Soluzione più breve_ TAXI: ci si mette in coda all’uscita dell’aeroporto. Durata circa 50 minuti, costo circa 70 USD (prezzo leggermente più basso con Uber).

Soluzione più economica_ Treno: una volta usciti dagli arrivi si procede seguendo le indicazioni per l’Airtrain, una volta arrivati all’ultima fermata si acquista una tessera della metro, sulla quale viene addebitata la corsa in Airtrain e la corsa della metro per proseguire il viaggio. Durata circa 1.30 ore, costo 7.75 USD (5 USD Airtrain+ 2.75 USD corsa metro, usando la stessa tessera).  Tip: Sfavorevole in caso di bagagli pesanti: gli ascensori non sono sempre esistenti o talvolta non funzionanti… Carne greve assicurata il giorno dopo.

Soluzione più comoda_ Shuttle: Simile ad un GoOpti, Go Airlink ti trasferisce in Van fino a Manhattan. NB: va prenotato prima dell’arrivo a NY, ma il prezzo non varia che sia un mese prima o il giorno prima. Appena usciti dagli arrivi c’é un botteghino che gestisce le prenotazioni, talvolta c’é da attendere un po’ di tempo. Non é la soluzione più rapida, ma ogni fatica con le valigie é risparmiata e il prezzo é conveniente rispetto ad un Taxi. Durata circa 2 ore, costo circa 24 USD.

Dove alloggiare:

Le opzioni per l’alloggio dipendono soprattutto dal budget e dal numero di persone, perciò le elenco in ordine crescente di prezzo:

Dormitorio: tramite Booking io sono arrivata al “Broadway Hotel and Hostel”, che consiglio sia per il prezzo, che per l’aspetto e per la sicurezza. Buono anche il “West Side YMCA”, ma meno curato.

Hotel: Certamente ha tutti i comfort, e talvolta può avere dei prezzi convenienti anche per chi non ha intenzione di spendere 1.000 dollari in una settimana. Un Febbraio ho alloggiato ad esempio in un hotel dietro Times Square per una cifra più che abbordabile.

Ricevi uno sconto di 15 Euro prenotando su Booking tramite questo link.

Appartamento: Airbnb lascia più libertà e può essere più conveniente se si viaggia in gruppo. Se si viaggia da soli di solito ci sono soluzioni come stanze singole in appartamenti condivisi, ma può essere difficile fidarsi di chi ti ospita e il prezzo può non essere conveniente, oltre al fatto che é meno sicuro. In gruppo si può invece condividere appartamenti interi guadagnando facilmente a confronto di un hotel. Puoi usare questo Link per ricevere uno sconto fino a 34 Euro su Airbnb

Come spostarsi:

La metro é la soluzione più veloce ed economica. Il prezzo é di 2.75 USD per strisciata, il prezzo é quindi fisso sia che tu ti sposti di 10 isolati che di 100. Si possono altrimenti fare tessere illimitate settimanali (credo 25 USD) o mensili (100 USD).

Uber può essere un’atra soluzione se si ha connessione internet, con prezzi leggermente più bassi di un regolare taxi.

Credo molte delle cose elencate si adattino facilmente a qualunque altra città. Quindi, detto ciò,

Safe Travels!

 

Add your comment

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.

%d bloggers like this: